Lo Scriptorium Paulinum è un laboratorio di arte grafica nato dalla collaborazione tra il Maestro calligrafo ed incisore Dott. Andrea Arcangeli ed i monaci dell’Abbazia di San Paolo fuori le mura, antica sede di una comunità monastica benedettina custode della tomba di San Paolo apostolo a Roma, accanto all’omonima Basilica papale. La principale missione dello Scriptorium è quella di riportare alla luce le antiche tradizioni di lavoro dei monaci usate per la produzione, propagazione e custodia della cultura. Le attività didattiche proposte faranno particolare riferimento all’arte della bella scrittura nelle diverse forme che ha assunto nella storia dell’umanità, disciplina che sopravvive in questa contemporanea era digitale in ambito grafico ed artistico. Grazie alla possibilità di analizzare da vicino e toccare con mano il patrimonio epigrafico e librario manoscritto custodito nel Chiostro e nella Biblioteca dell’Abbazia di San Paolo fuori le mura, si cercherà di riscoprire e sviluppare le antiche tecniche incisorie, artistiche e calligrafiche che nei secoli passati realizzarono tali capolavori. Le attività secondarie dello Scriptorium riguarderanno la produzione artigianale di inchiostro ferrogallico e pigmenti da miniatura tradizionale a partire da materia prima vegetale, animale e minerale, secondo ricette medievali giunte sino a noi.

Lavori

In questa sezione potrete vedere parte delle opere calligrafiche ed incisorie prodotte dallo Scriptorium Paulinum.

  • Calligrafia
  • Incisione

Patrimonio grafico

In questa sezione vengono raccolte le iscrizioni ed i manoscritti più significativi dell’Abbazia e della Basilica di San Paolo fuori le mura ad ispirazione di futuri artisti della lettera scritta.

  • Ex Lapidarium
  • Ex Bibliotheca
  • Ex Basilicae Sancti Pauli

Dalla Serie Televisiva Il Nome della Rosa

Play Video

il maestro Arcangeli, tra i suoi lavori annovera la preparazione del set dello scriptorium della serie televisiva Il Nome della Rosa è una miniserie televisiva italo-tedesca del 2019, creata e diretta da Giacomo Battiato per Rai Fiction e Tele München. Adattamento televisivo dell’omonimo romanzo di Umberto Eco del 1980. Nella serie è presente anche un suo cameo.
La miniserie, composta da otto puntate da 50 minuti, è andata in onda su Rai Uno nel marzo 2019, vanta un cast internazionale: John Turturro e Rupert Everett sono i protagonisti nei panni rispettivamente di Guglielmo da Baskerville e l’inquisitore Bernardo Gui, con Michael Emerson, Sebastian Koch, James Cosmo, Richard Sammel, Fabrizio Bentivoglio, Greta Scarano, Stefano Fresi e Piotr Adamczyk.

Calligrafia I. La Carolingia

I LIVELLO (20 ORE)

La Carolingia è uno stile calligrafico di lettera minuscola inventato ed introdotto dall’Abate Alcuino di York su commissione di Carlo Magno nel IX Secolo, esempio eccelso di progettazione grafica in quanto preso come riferimento storico di base per le lettere minuscole che utilizziamo anche oggi, protagonista assoluto della scrittura dei primi testi rivisti e standardizzati delle sacre scritture durante la Rinascita Carolingia.

Una volta introdotto il ductus e gli strumenti adatti all’esecuzione dello stile, studieremo da vicino la Bibbia Carolingia di San Paolo fuori le mura, realizzata dallo scriba fidelis Ingoberto nello scriptorium di Rheims per l’incoronazione di Carlo il Calvo nell’anno 875. Custodita dai monaci di questa Abbazia da quasi 1200 anni, avremo modo analizzarne il testo e le maestose pagine miniate.

In classe si proseguirà la pratica seguendone il ductus per essere in grado di realizzarne infine una versione lievemente inclinata ed una diritta e formale. Nell’incontro verranno fornite tavole e dispense sulla minuscola Carolingia, tavole sulle maiuscole –in una versione di capitale quadrata semplificata che si sposa bene con la Carolingia- ed i numeri arabi.  Questo corso di base di un weekend intero ed un pomeriggio di ripasso facoltativo a distanza di tre settimane, è aperto a chiunque ed è un’ottima occasione per muovere i primi passi nel mondo della bella scrittura.

La quota di iscrizione per questo primo corso è di 160 euro, comprende le 20 ore di lezione, una dispensa, un portapennino e due pennini –materiali che resteranno di proprietà dei partecipanti-, mentre saranno a disposizione della classe i calamai, la carta e l’inchiostro ferrogallico, oltre a vari strumenti storici (penne d’oca, calami, pennini d’epoca, automatic pen etcetera) per chi volesse provarli.

Sabato 21 e Domenica 22 Settembre 2019 dalle ore 9 alle 18, Sabato 12 Ottobre dalle ore 15 alle 19.

C’è un limite massimo di partecipanti, quindi consigliamo di prenotare un posto scrivendo una mail a scriptorium@abbaziasanpaolo.org. Verrà richiesto di lasciare nome, cognome ed un acconto di prenotazione.

Calligrafia II. Dalla Corsiva Umanistica alla Cancelleresca

II LIVELLO (24 ORE)

In questo incontro verranno trattate le forme così dette “italiche” in quanto originate in Italia, in ambito umanista ed in seguito delle cancellerie papali, tra Firenze e Roma. Si identificano le prime forme di scrittura rapida ed inclinata nella corsiva umanistica di Niccolò Niccoli del primo quarto del XV secolo, per poi vedere la stessa tendenza corsiva prendere il sopravvento sulle precise e formali rotondità della scrittura umanistica, che prendeva spunto direttamente dalla Carolingia, fino ad essere riconosciuto come uno stile a sé, la Cancelleresca, diffusa dai primi manuali di calligrafia dei maestri di calligrafia Arrighi, Tagliente e Palatino del XVI secolo.

Durante questo incontro si farà visita all’Archivio Paolino, in cui si potranno ammirare dei documenti e dei manoscritti sia in umanistica corsiva che in cancelleresca. Verranno fornite dispense con tavole esplicative di entrambi gli stili di lettere minuscole e ne verranno proposte delle varianti di lettere capitali e di numeri arabi corsivi.

La quota di iscrizione per questo corso è di 160 euro, comprende il weekend ed il pomeriggio facoltativo di ripasso per un totale di 20 ore di lezione, una dispensa e due pennini, mentre saranno a disposizione della classe i calamai, la carta e l’inchiostro ferrogallico, oltre a vari strumenti storici (penne d’oca, calami, pennini d’epoca, automatic pen etcetera) per chi volesse provarli.

Sabato 14 e Domenica 15 Dicembre 2019 dalle ore 9 alle 18, Sabato 21 Dicembre dalle ore 15 alle 19.

C’è un limite massimo di partecipanti, quindi consigliamo di prenotare un posto scrivendo una mail a scriptorium@abbaziasanpaolo.org. Verrà richiesto di lasciare nome, cognome ed un acconto di prenotazione.

Calligrafia III. La Capitalis Rustica romana

II LIVELLO (20 ORE)

La Capitalis Rustica è uno stile calligrafico tipico della Roma Antica, già in uso dal periodo Repubblicano, di cui si può dire possa essere stato, insieme alla Capitalis Quadrata, uno tra i più longevi della storia della scrittura libraria, in quanto continuativamente usato fino al Rinascimento nella produzione di manoscritti, per sottotitoli, brevi incisi o incipit di capitoli. Pompei ci ha dato un’esempio di città romana completamente ricoperta di graffiti, per la maggior parte fatti a pennello sui muri in rustica, riguardanti annunci elettorali o pubblicitari, alcuni molto ben realizzati da scriptores esperti.

Durante questo incontro si farà visita all’Archivio ed al lapidario Paolino, in cui si potranno ammirare esempi di rustica incisa e dei manoscritti con delle titolazioni in rustica libraria, tra cui la Bibbia Carolingia. Verranno fornite le dispense con delle tavole riguardanti varie versioni di Rustica tra cui la Pompeiana di Publius Aemilius Celer, la rustica libraria da manoscritti di diversi periodi ed infine gli stili altamente formali, forme ibride a metà tra capitale rustica e capitale monumentale.

La quota di iscrizione per questo corso è di 160 euro, comprendenti il weekend ed il pomeriggio facoltativo di ripasso per un totale di 20 ore di lezione, una dispensa e due pennini, mentre saranno a disposizione della classe i calamai, la carta e l’inchiostro ferrogallico, oltre a vari strumenti storici (penne d’oca, calami, pennini d’epoca, automatic pen etcetera) per chi volesse provarli.

Sabato 22 e Domenica 23 Febbraio 2020 dalle ore 9 alle 18, Sabato 7 Marzo 2020 dalle ore 15 alle 19.

C’è un limite massimo di partecipanti, quindi consigliamo di prenotare un posto scrivendo una mail a scriptorium@abbaziasanpaolo.org. Verrà richiesto di lasciare nome, cognome ed un acconto di prenotazione.

Calligrafia IV. La Miniatura

I LIVELLO (20 ORE)

Il corso di Miniatura  vede come protagonista la progettazione e la decorazione interna dei capilettera miniati. Non si tratterà di un vero e proprio corso di scrittura bensì di disegno e di pittura, dove verranno presentate le tecniche usate per realizzare i magnifici capilettera che abbelliscono i manoscritti medievali.

Durante questo incontro si farà visita all’Archivio Paolino, luogo che andremo a visitare alla scoperta dei suoi tesori dipinti in Miniatura. Verranno fornite dispense con esempi di capilettera in vari stili appartenenti a diverse epoche, presentandone le diverse tecniche utilizzate per la loro realizzazione. Verranno inoltre presentati i colori naturali dei manoscritti e se ne dimostrerà la messa in uso. Da una prima progettazione grafica si passerà alla traccia a penna e inchiostro del disegno, seguendo poi le fasi di realizzazione del capolettera, da un’eventuale doratura (in questo corso si avrà la possibilità di fare dorature rapide a missione ma non verranno approfondite altre tecniche) alla pittura a colori di immagini o motivi decorativi particolari.

La quota di iscrizione per questo corso è di 160 euro, comprendenti il weekend e la visita guidata in archivio che precede il corso per un totale di 20 ore di lezione/visita, una dispensa e due pennelli, mentre sarà richiesto al partecipante di portare i colori, preferibilmente gouache in tubetto, dei primari (rosso giallo blu), un nero ed un bianco.

Sabato 9 Maggio 2020 dalle 9 alle 13 – visita guidata in archivio-, Sabato 16 e Domenica 17 Maggio 2020 dalle ore 9 alle 18.

C’è un limite massimo di partecipanti, quindi consigliamo di prenotare un posto scrivendo una mail a scriptorium@abbaziasanpaolo.org. Verrà richiesto di lasciare nome, cognome ed un acconto di prenotazione.

Informazioni

Per la commissione di opere calligrafiche ed incisorie su pergamena, carta, legno o pietra;
per informazioni su i corsi e le attività in programma;
per qualsiasi domanda sul patrimonio epigrafico e librario custodito nell’Abbazia;
potete scrivere per qualsiasi informazione a: scriptorium@abbaziasanpaolo.org
Telefono 06 698 80 811